Go back

Daddy G + Priestess

Saturday Dec. 7, 2019 show at Teatro Centrale (Biennale MArte Live)

07
Dec
pop hip hop

Date and time

Dec. 7, 2019

Show starts: 9 p.m.

Tickets

Presale: 22.00 € + d.d.p.



Euphoric in collaborazione con MArteLive e Propaganda STORE - Roma presentano:

DADDY G (Massive Attack) dj set + Priestess• live @ Teatro Centrale Roma


L'evento è inserito in #ALTRNTV, uno dei progetti speciali in cartellone per la prossima #BiennaleMArteLive che si terrà dal 3 al 8 dicembre 2019 a Roma e nel Lazio.

DADDY G
Grant Marshall, a.k.a. Daddy G, è uno dei padri fondatori della "Bristol sound”, tra i principali protagonisti di questo incredibile sound oscuro che miscela dub, reggae, funk, disco e hip hop, ricordiamo i Massive Attack, Tricky, Portishead, Smith & MIghty: Uno stile che ha lasciato tracce nel mondo per più decenni, a cui si è molto ispirata ad esempio la scena dubstep.
Daddy G nasce con i l Wild Bunch Sound System, da cui poi sono nati i Massive Attack. Insieme a Mushroom e 3-D, Daddy G è stato uno dei fondatori della band e voce principale.
Nel 1980 era uno dei più giovani dj di Bristol, e nei suoi spettacoli si poteva ascoltare le novità disco e funk, punk americano, il primo rap d'importazione, accanto a soul e dub reggae. Quando venne fondato il Wild Bunch sound system, Daddy G era già una celebrità locale. I suoi dj set sono diventati leggendari non solo per le selezioni e le abilità tecniche nel mix, ma anche per la bravura col microfono.
Nei periodi di pausa dei Massive, Daddy G continua a far ballare la gente nei migliori club in giro per il mondo, con un record box sempre aggiornato.
Nel 2004 esce per la serie Dj Kicks ,la sua compilation, dove le sonorità che dominano sono il reggae e dub, ma anche soul e funk d'annata, deep house, fino al dubstep ed ovviamente con molta farina dal sacco Massive Attack fra classici e remix inediti.

🔥🔥🔥

PRIESTESS (Alessandra Prete) classe '96, ha iniziato ad esibirsi dal vivo proponendo cover di artisti jazz, rock e blues. Nel 2015 conosce Ombra, produttore del rapper pugliese MadMan, con il quale avvia una collaborazione e partecipa alle registrazioni di “Devil may cry” e “Non esiste”, due brani contenuti nell’album di MadMan “Doppelganger” (2015). Nel 2017 pubblica i suoi primi singoli, “Torno domani” e “Maria Antonietta”, entrambi prodotti da Ombra e PK e caratterizzati da un mix di sonorità hip hop e trap. Il videoclip di “Maria Antonietta” riscuote grande successo in Italia e all’estero, soprattutto in Francia, dove Priestess sarà chiamata a esibirsi più volte. Nella primavera 2017 Priestess, assieme a dj Arienne, apre il concerto milanese di MadMan e diverse date del “QVC 7 Live Tour” di Gemitaiz. A maggio partecipa al MI AMI Festival di Milano e apre i concerti in Italia di Tommy Genesis e da giugno è in tour in tutta Italia con “Tanta Roba Label Night”. Il 3 novembre 2017 pubblica il suo primo EP intitolato “Torno Domani EP”, anticipato dal terzo singolo “Amica Pusher”, per Tanta Roba/Universal Music Italia. A novembre prende parte al “Tanta Roba European Tour” insieme a Gemitaiz e MadMan. Il 2018 vede Priestess collaborare all’album “Back Home” di MadMan con la traccia “Extraterrestri” e all’album “Davide” di Gemitaiz con la traccia “Alaska”. Ad aprile si esibisce in apertura della data romana del “Back Home Live Tour” di MadMan, mentre a livello europeo partecipa come international guest ai Festival “Oh my Lady” di Bruxelles e ad agosto al “Seanapse Festival” di Plouha, in Bretagna. A marzo 2018 pubblica su tutte le piattaforme streaming e i digital store un re-edit di “Maria Antonietta” in chiave jazz. Il 9 ottobre l’artista si è esibita al Fabrique di Milano, come special guest dell’unico live italiano di Pusha T.

Il 19 aprile è uscito "Brava", il primo album ufficiale di Priestess, anticipato dai singoli "Eva", "Fata Morgana" e "Brigitte".
Ascolta qui "Brava" ➡ https://island.lnk.to/brava

https://www.instagram.com/thetruepriestess/
https://www.youtube.com/channel/UCO_0wjoXKoE5VYcUmFrC71A

Euphoric è il format che ha già portato nella Capitale artisti come PIL - Public Image Limited, Peter Hook, Babyshambles, M+A, Is Tropical, Johnny Borrell (Razorlight), The Boxer Rebellion, Band Of Skulls e da quest'anno molti altri ne verranno, nella nuova casa della musica romana, il Teatro Centrale.

Biennale MArteLive

La BiennaleMArteLive è la naturale evoluzione su scala regionale del festival multidisciplinare MArteLive e del suo format esteso però a livello territoriale e non solo su un’unica location.

Nato nel 2001 da un’idea del direttore artistico Peppe Casa,
MArteLive sin dalla prima edizione, è concepito e pensato come uno spettacolo totale in cui tutte le arti e gli artisti che le rappresentano entrano in una sinergia empatica:
MArteLive è il girotondo delle muse, lo scambio tra un linguaggio estetico e l’altro.
Tutte le sezioni artistiche sono sapientemente amalgamate tra di loro in un gioco di forze artistiche ed equilibri sinestetici che, serata dopo serata, sala dopo sala, creano emozioni irripetibili nella loro essenza.

Nell’idea originaria di Peppe Casa, l’intento era quello di tessere un filo immaginario per unire armonicamente le singole performance.


“A distanza di diciannove anni il filo continua a rimanere teso.
La differenza di questo format, che è anche
la sua forza, è la capacità ad ogni evento di riproporre qualcosa di diverso che incuriosisca il pubblico, offrendo un'esperienza sensoriale unica. La multidisciplinarietà dello spettacolo che presentiamo è estremamente difficile da mettere in pratica, forse il vero successo sta nell'equilibrio tra le arti che si viene a creare; e l'esclusività è riuscire a farlo ogni volta in modo nuovo e sorprendente”.



Skyscanner logo

Cerca un hotel vicino all'evento


Booking.com

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora