Go back

The Kalweit Project

Thursday April 4, 2019 show at Na Cosetta

04
Apr
rock

Date and time

April 4, 2019

Doors open: 6 p.m.

Show starts: 8 p.m.

IL CONCERTO
The Kalweit Project è il nuovissimo lavoro della cantautrice Americana Georgeanne Kalweit, già voce in passato per i Delta V, The Dining Rooms, VINICIO CAPOSSELA e CALIBRO 35. Il 4 Marzo arriva sul palco di 'na cosetta per presentare dal vivo il nuovo lavoro discografico "Swiss Bikes", Ep di 5 brani co-prodotti artisticamente del chitarrista e produttore Giovanni Ferrario (in tour nel 2009 con Pj Harvey negli Stati Uniti e produttore del album di Rachele Bastrenghi dei Baustelle).

Georgeanne viene da Minneapolis, "nel nord del mondo" in Minnesota, ma negli ultimi sette anni ha scelto di vivere nella campagna pugliese con la “terra negli stivali e il vento nei capelli”, lontana dalle sue origini e da Milano dove ha vissuto per 20 anni.

Swiss Bikes - https://www.youtube.com/watch?v=krKSrE8RYj8

In “Swiss Bikes” c'è tutto il suono di ciò che Georgeanne ha fatto fino ad ora: alternativa / post punk rock, ironica e social-political. I brani oscillano fra un "notturno scuro", fatto di riflessioni intimistiche e oniriche sul viaggio che rappresenta “il rapporto a due”, e un immaginario “diurno" impenitente, luminoso ed intenso come il sole dritto in faccia. Georgeanne, più volte definita “la Patti Smith italiana”, interpreta sapientemente i “due mondi che scrive e canta” riversando dolcezza e furore, con una spontaneità che solo dal vivo si può cogliere pienamente. Storie dipinte attraverso una musica a volte scarna e minimale, a volte a tutto gas senza tralasciare poetica e momenti di riflessione.

The Kalweit Project è un'evoluzione dei due dischi precedenti registrati con il gruppo Milanese "Kalweit and the Spokes" (Irma Records). Il live si arricchisce anche dei vecchi brani in cui ritroviamo tutta la rabbia e lo sgomento che si avverte nel vivere in un mondo superficiale e contradditorio come il nostro. Un mondo pieno di incoerenza, guerre, pregiudizi, fake news, dipendenze e insicurezze da cui Georgeanne non si fa scoraggiare, anzi, risponde con la sua carica, piena di speranza verso un mondo veritiero, giusto e pacifico. Le canzoni sono originali e tutte in inglese, basate sui testi e melodie di Georgeanne, e musica composta dal compagno di band Giammarco Magno.

Sul palco:
Georgeanne Kalweit - voce
Atraz - batteria
Giammarco Magno - basso, organo, cori
Alessandro dell'Anna - chitarra



Skyscanner logo

Cerca un hotel vicino all'evento


Booking.com

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora